Casseri a scomparsa in polistirolo nella costruzione di una Piscina

Il sistema con casseri in polistirolo consente la costruzione di una piscina in cemento armato, senza l’utilizzo dei tradizionali casseri. I blocchetti si incastrano gli uni sopra agli altri, con una tecnica come il lego, fino a costruire le pareti della vasca. Ovviamente i livelli devono essere multipli delle altezze dei blocchetti stessi. Solitamente i blocchetti di polistirolo hanno dimensioni standard dell’ordine di cm 125 x 25 con h 30 cm.
Possono essere realizzate piscine sia a skimmer che a sfioro.

La metodologia di costruzione è la seguente:

  • si procede allo scavo
  • si procede al getto del fondo della vasca
  • si traccia al suolo la linea perimetrale della piscina per facilitare l’allineamento dei blocchetti
  • si posano le prime due file di blocchetti
  • si fora il fondo della platea per posizionare i tondini di ferro, verticali, di richiamo dal fondo
  • ad ogni ulteriore fila di blocchetti si posiziona un tondino di ferro orizzontalmente su tutto il perimetro, legandolo al tondino verticale di richiamo dal fondo, creando int ale modo una gabbia
  • si procede al riempimento dei blocchetti con calcestruzzo (si consiglia l’utilizzo di cemento autolivellante).

Il sistema comporta alcune attenzioni:

  1. durante il getto bisogna fare molta attenzione a mantenere l’allineamento dei blocchetti, che essendo molto leggeri tendono a muoversi molto facilmente
  2. la fase del rinterro risulta essere ancora più delicata che non con i pannelli in acciaio
  3. prima di rivestire le pareti occorre posizionare sulle stesse dei fogli di polietilene retinato per ottenere pareti perfettamente lisce, che non presentino difetti.

In buona sostanza, se si vuole avere una piscina in cemento armato, sia preferibile utilizzare metodi tradizionali, lasciando l’incombenza della costruzione all’impresa edile al fine di evitare qualsiasi tipo di contenzioso.

Questa voce è stata pubblicata in Piscine in Cemento armato. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Perché?