Come chiudere al meglio la Piscina a fine stagione

Come chiudere al meglio la Piscina a fine stagione? Le operazioni che riguardano la piscina hanno lo scopo di preservarla dai possibili danno del gelo e delle intemperie.
Vanno quindi rimosse tutte le parti asportabili: scalette, griglie, blocchi di partenza, corsie, etc che vanno custodite in luogo asciutto.
Per evitare danni dovuti al gelo è consigliabile posizionare sulla superficie dell’acqua dei materiali comprimibili quali bidoni di plastica vuoti, pezzi di polistirolo, di legno, che consentano alla superficie dell’acqua di aumentare di volume nel caso in cui dovesse ghiacciare senza premere sul rivestimento. Esistono in commercio anche prodotti appositamente costruiti allo scopo (ad esempio tubi in plastica gonfiabili).

Nel caso in cui la vasca sia dotata di skimmer il livello dell’acqua va abbassato di circa 20 cm al di sotto, in modo che non vi possa penetrare e possa mantenere asciutta la tubazione, oppure è necessario proteggere lo skimmer con dei componenti comprimibili che li proteggano dalla rottura a causa del gelo. E’ comunque sempre consigliabile proteggere l’ingresso delle tubazioni degli skimmer con pezzi di stoffa, o bottiglie di plastica vuote infilate, oppure con pezzi creati apposta per questo scopo.
Nel caso in cui la vasca sia del tipo “a sfioro” è sufficiente, una volta rimossa la griglia che ricopre la canalina, abbassare il livello in modo che le piogge non possano consentire di raggiungere il livello di sfioro.
Se il bordo è in marmo, in travertino, o comunque realizzato con materiale pregiato, conviene ricoprirlo con un telo di plastica.

Se la piscina ne è dotata, usare il telo di copertura è sempre un ottimo accorgimento per evitare che l’acqua si sporchi troppo, soprattutto se si trova in riva al mare, dove non vi è altro modo di limitare l’ingresso in vasca della sabbia, e per garantirne la sicurezza. Vi sono tantissimi tipi di telo in commercio, adatti a tutte le esigenze, e di vari prezzi. Se la piscina è grande è consigliabile acquistarne uno di buona qualità e soprattutto, il più facile possibile da installare ma ancora di più da togliere.
Solo chi non lo ha mai fatto può non avere idea di cosa voglia dire togliere dalla vasca un telo pesante e carico d’acqua. Utilizzare il primo “pezzo di plastica” che capita sottomano può rivelarsi inutile o talmente difficile da scoraggiarne l’uso per gli anni a venire, mentre invece questo accessorio può rivelarsi davvero un aiuto prezioso.

Il problema principale per il telo è quello dell’acqua piovana, che tende a riempirlo nella parte centrale, che può abbassarsi e rompere gli ancoraggi oppure il telo stesso. Inoltre il peso dell’acqua che si deposita su questa zona tende a far salire il livello dell’acqua circostante, fino a raggiungere gli skimmers.
Mantenere il livello della piscina il più alto possibile aiuta a mantenere il telo nella posizione più adatta, in questo caso è indispensabile proteggere gli skimmers.
Il telo andrebbe dotato di una pompa che aspiri in modo automatico l’acqua sopra il telo stesso, in alternativa è necessario togliere manualmente l’acqua periodicamente, sempre con l’utilizzo di una pompa.

Questa voce è stata pubblicata in Chiusura Invernale della Piscina. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Perché?