Come interrare una Piscina Fuori Terra

Le piscine fuori terra nonostante siano state create per essere installate fuori dal terreno, possono, se rigide e robuste, essere anche interrate, seguendo alcuni consigli.
Il primo passo è quello di rivolgersi al comune chiedendo i permessi che occorrono e in seguito individuare la zona ideale per il montaggio.

La collocazione:
La zona ideale per il posizionamento della vasca deve essere livellata, liscia e con terreno resistente, senza riporti, buche, erba, pietre e radici che causerebbero problematiche nel tempo, sia al liner che a tutta la struttura. E’ importante che il gruppo di filtrazione sia al medesimo livello del fondale della piscina, prevedendo quindi scarico e drenaggio per prevenire eventuali allagamenti.
E’ consigliato utilizzare un terreno vicino a rete idrica, prese elettriche e scarico ma che allo stesso tempo non sia oltrepassato da cavi ed allacciamenti sotto terra.
L’ubicazione deve essere inoltre soleggiata, coperta dal vento e senza alberi o piante che possano sporcare di foglie e insetti l’acqua.

Installazione:
1. Delineazione dello spazio di ubicazione: se la piscina è circolare il diametro dello scavo deve essere maggiore di 1 m; se la piscina è di forma ovale la dimensione dello scavo deve essere maggiore di 1 m di lunghezza e di 2 m di larghezza.
2. Scavo: prendere in considerazione l’ubicazione dello skimmer, delle bocchette e della scaletta. Scavare 15 cm in più rispetto all’altezza della vasca.
3. Creare una platea in calcestruzzo di fondo dello spessore di 15 cm con rete metallica elettrosaldata, che deve essere lisciata e livellata e posizionare al di sopra un tappetino di sottofondo in feltro o polistirolo espanso per prevenire danni al liner.
4. Installare la vasca seguendo le istruzioni per montare la piscina normalmente fuori terra e collegare il sistema di filtraggio alle tubature e in seguito riempire d’acqua.
5. Fare aderire dei fogli di polistirolo espanso di 20 mm di spessore all’esterno della struttura e fissarli con nastro adesivo.
6. Riempire lo spazio tra la struttura e il declivio con il calcestruzzo magro, distribuendolo in maniera perimetrale ed equa, preocendendo passo per passo.

Queste istruzioni non sostituiscono un normale manuale di montaggio. Seguire sempre il manuale accompagnatorio della piscina.

Questa voce è stata pubblicata in Installazione Piscine. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Perché?