Il metodo colorimetrico per misurare il cloro in piscina

Il metodo colorimetrico con DPD, limitatamente alla misura del valore di cloro sia libero sia combinato in piscina, è applicato anche nelle misurazione elettroniche.

Il principio di funzionamento è molto simile a quello utilizzato nelle rilevazioni manuali con il fotometro, poiché l’intensità del colore viene misurata nella cella fotometrica attraverso il tempo di passaggio nella soluzione di un raggio di luce.

Il dosaggio del reagente nella cella avviene tramite una piccola pompa peristaltica, ad intervalli di tempo regolabili secondo necessità. Attraverso il metodo colorimetrico è più agevole la misura del cloro combinato, che si ottiene per differenza tra il valore del Cl libero e di quello totale.

Questa voce è stata pubblicata in Analisi dell'acqua della Piscina. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Perché?