La filtrazione dell’acqua della piscina e i sistemi di ricircolo

La filtrazione è, per definizione, un processo che consiste nel fare passare dell’acqua
attraverso uno strato di materiali opportunamente scelti con l’obbiettivo di trattenere le
impurità presenti.
Quando si parla di depurazione dell’acqua di piscina, è corretto parlare non di filtri bensì di “sistema di filtrazione”.
I filtri da soli, infatti, non bastano a garantire il risultato: è necessario un corretto dimensionamento delle tubazioni, un progetto adeguato alla situazione specifica nella quale i filtri devono essere montati e un montaggio eseguito a regola d’arte.

I sistemi di ricircolo
Il sistema di ricircolo di una vasca è un aspetto fondamentale affinché l’acqua venga depurata nel modo più opportuno.
Sicuramente anche i migliori filtri in commercio, se installati in un impianto dotato di un
sistema di ricircolo scarso non daranno i risultati sperati. Nel caso di ristrutturazione di
una vecchia vasca, cambiare i filtri lasciano inalterato un sistema di ricircolo insufficiente,
per necessità economiche o per l’impossibilità di demolire parti della vasca, è in gran parte
tempo, denaro e fatica sprecati.

I sistemi di ricircolo possono essere di vario tipo, anche se negli ultimi tempi quelli più diffusi sono due: il sistema con mandata dal fondo e ripresa dallo sfioro ed il sistema con
mandata dalle bocchette laterali e ripresa dagli skimmers e dalle prese di fondo.

Sistemi di ricircolo

In un sistema di ricircolo nel quale l’acqua tracimi dalle canalette di sfioro, è necessaria
la realizzazione della vasca di compenso. In questo sistema di ricircolo le pompe dei filtri aspirano dalla vasca di compenso, per poi rimandare l’acqua, una volta filtrata,
eventualmente riscaldata e disinfettata, alla piscina attraverso le bocchette di fondo.

Nel caso di assenza di vasca di compenso (piscina con sistema di ricircolo a skimmers) l’acqua viene aspirata dalle pompe direttamente dalla piscina, alla quale viene rimandata una volta filtrata.

Filtrazione acqua piscina

Dal punto di vista tecnico, così come da quello normativo, non ci sono limitazioni alla tipologia di ricircolo possibile. Ognuna di queste può essere “incrociata” secondo le necessità o le preferenze.

Questa voce è stata pubblicata in Filtrazione dell'acqua della Piscina. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Perché?