sanzioni per piscine autoportanti

Discutiamo di piscine fuori terra.

sanzioni per piscine autoportanti

Messaggioda Folfiri » 29/11/2013, 19:23

Buongiorno,
ho acquistato circa 2 anni fa una piscina autoportante ultra frame 6mx3m e l'ho posizionata sul terreno di mia proprietà senza nessun basamento in cemento.
Di recente i vigili urbani del mio Comune (Collesalvetti Livorno) sono venuti a fare un sopralluogo dicendomi che sarò sanzionata perché le piscine autoportanti devono essere svuotate e smontate a fine stagione altrimenti rientrano nelle strutture permanenti e modificano la rendita catastale dell'immobile. Vi chiedo se siete a conoscenza di norme specifiche in merito, ho sempre saputo che per questo tipo di piscine non era necessario chiedere autorizzazione al comune e essendo removibile non alteravano la proprietà. Ho letto anche il regolamento edilizio comunale ma vi sono specifiche generali sulle piscine (distanza dal confine, mq totali, uso di acqua, etc).
Se avete notizie in merito vi prego di darmi qualche consiglio.
Grazie
Stefania
Folfiri
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 28/11/2013, 22:04

Re: sanzioni per piscine autoportanti

Messaggioda Rossana Prola » 02/12/2013, 8:25

In effetti è così Stefania: non necessitano di autorizzazione solamente le strutture TEMPORANEE, non quelle eventualmente removibili ma che non vengono di fatto mai rimosse.
Non si tratta di regolamenti edilizi ma di leggi urbanistiche. La convinzione che le strutture smontabili ma mai smontate non necessitino di autorizzazione è una falsa credenza, purtroppo.
Avatar utente
Rossana Prola
 
Messaggi: 212
Iscritto il: 21/10/2011, 18:08

Re: sanzioni per piscine autoportanti

Messaggioda robot piscina » 05/05/2014, 10:35

A dire il vero bisogna fare un passettino indietro, in quanto, le piscine autoportanti che conosciamo noi: intex, bestway... devono obbligatoriamente essere smontate a fine stagione poiché temono il freddo per cui per poter esercitare la garanzia è necessario seguire le indicazioni del produttore (quasi tutti riportano lo smontaggio a fine estate) e quindi riporle in una rimessa al riparo da temperature fredde, questo al fine che il telo non si cristallizzi.
Per quanto riguarda la tipologia delle piscine, queste sono delle piscine “itineranti” proprio in virtù delle loro caratteristiche ossia che possono essere montate e smontate a proprio piacimento e siccome non richiedono alcuna opera muraria o movimentazione terra non dovrebbero essere impugnate da alcun ente. In questo caso specifico credo sia meglio che si faccia assistere da un professionista (legale) in quanto ci potrebbero essere delle disposizioni comunali a noi sconosciute che potrebbero invalidare quanto da noi precedentemente scritto.
robot piscina
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 11/03/2014, 12:23
Località: Lecce


Torna a Piscine fuori terra

  • Scarica la Guida "L'ABC della Piscina"!
  • Guida all'acquisto della Tua Piscina!

  • Scarica la Guida Gratuita!
  • Guida sulla
    Manutenzione della Piscina